NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per facilitare la navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 
 

Frutto della lettura di “Il non-fare”, libro di Itsuo Tsuda.

Un capitolo, un estratto di un'opera in molti volumi volta a trascrivere e tramandare quanto più possibile della cultura giapponese, dopo aver intrapreso un percorso di conoscenza della cultura occidentale.

Chi avvicina culture diverse dalla propria non ne può "essere" espressione piena, non avendo fatto propria la parte esperienziale della conoscenza. Così come noi non siamo giapponesi, lui non è francese (in questo caso la Francia ha ospitato Itsuo Tsuda per molti anni). Il suo punto di vista può apparire un po' tranchant, un po' da "Bignami"; a parer mio resta comunque interessante.

Nel capitolo che propongo vengono messi a confronto volontà e spontaneità, come valori assoluti e come espressione delle due culture.

Qui potete scaricare la presentazione.

Back to top